NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Krav Maga fu inventato e creato da Imi Lichtenfeld. Lichtenfeld vinse numerose competizioni di wrestling e ginnastica e sviluppò una grande esperienza negli scontri caratteristici della strada durante l’occupazione nazista.

Alla fine degli anni Quaranta Imi venne nominato istruttore capo per la preparazione atletica e il combattimento corpo a corpo dell’Israeli Defence Forces. Durante il suo periodo di servizio Imi sviluppò un sistema di autodifesa e combattimento altamente efficace chiamato Krav Maga. Il sistema è stato provato e affinato durante realistici scontri militari e civili. Il sistema è costantemente in evoluzione.

 

IL PRINCIPIO DEL KRAV MAGA E’ LA SENSIBILITA' DI UN CORPO ALLENATO A MUOVERSI CON LA MASSIMA EFFICACIA IN OGNI TECNICA, OGNI MOVIMENTO, SIA IN PALESTRA CHE IN SITUAZIONI REALI E SOPRATTUTTO SOTTO STRESS.

 

Il corpo allenato trova la soluzione prima del cervello, ma quest'ultimo è capace di interpretare e tradurre in termini tecnici e scientifici.
Sotto stress solo i movimenti logici insegnati durante l’allenamento saranno accettati dal cervello e diventeranno riflessi; gli altri, spesso chiamati automatismi, saranno respinti dal cervello in quanto troppo lunghi da compiere, complessi e ignoranti delle regole di biomeccanica, anatomia, psicologia.

 

  • Percepire: utilizzare, affinare e sfruttare i propri sensi è la prima tappa del processo di difesa.
  • Identificare: una identificazione corretta e preventiva porterà alla reazione la più giusta con serenità.
  • Agire: agire senza scegliere, attitudine di riflesso; l’allenamento ottimale consente di raggiungere il riflesso.
Joomla templates by a4joomla